FANDOM


"Piccoli sporchi segreti"
W1x10.jpg
Informazioni
Titolo originale: "Dirty Little Secrets"
Prima TV U.S.A.: 13 marzo 2014
Prima TV Italia: 7 giugno 2015
Flashback di:
Scritto da: Adam Nussdorf
Rina Mimoun
Diretto da: Alex Zakrzewski
Cronologia Episodi
Precedente: "Niente di cui aver paura"
Successivo: "Il nocciolo della questione"

"Piccoli sporchi segreti" è il decimo episodio dello Spin-off.

Sintesi

Nei flashback, le azioni di Cyrus portano ad un fatidico giorno in cui sua madre rischia la vita e ad una decisione dal prezzo vincolante per lui e i suoi fratelli. Nel presente Alice, Cyrus, il Fante e la Regina Rossa si dividono in coppia, e così accade che il Fante e la Regina Rossa debbano affrontare lo spaventoso Ciciarampa, mentre il senso di colpa di Cyrus per il suo passato mette a dura prova il suo rapporto con Alice.

Riassunto

Ad Agrabah, Cyrus gioca a carte con tre uomini, mentre i suoi fratelli assistono. Il ragazzo scommette tutto sulla mano e riesce a vincere, scatenando l'ira di un altro giocatore; i due quasi vengono alle mani, quando interviene il proprietario del locale ed allontana l'uomo. Cyrus festeggia la vittoria offrendo da bere a tutti.

Mentre tornano a casa dal locale, Cyrus ammette con i fratelli di aver barato e, nonostante le loro ammonizioni, prende la cosa alla leggera. Quando però sono nei pressi di casa, i tre fratelli vedono l'uomo del locale che si allontana a cavallo: poco dopo l'abitazione prende fuoco. Allarmato da Rafi, Cyrus corre verso la casa, dove si trova loro madre.

Nel loro rifugio, Cyrus si incolpa per non aver saputo prima della sorte capitata ai suoi fratelli, anche se Anastasia gli fa notare che neppure Jafar ne era al corrente. I quattro cercano di trovare una soluzione per recuperare le Bottiglie degli altri Geni, ma con pochi risultati. Alla fine, Cyrus propone di recarsi ad Agrabah, nel luogo in cui lui e i suoi fratelli sono stati maledetti e resi Geni: il Pozzo delle Meraviglie. La Regina Rossa dice che anche lì ce n'è uno, ma farebbero bene a proteggere Will da Jafar. Alla fine il gruppo si divide.

Al villaggio, il Giabbervocco costringe un uomo a rivelare dove si trovi il Genio. Terrorizzato dalle sue minaccie, l'uomo le indica la casa di Elizabeth dove, crede, si trovi ancora il Fante, poi crolla a terra, ucciso dalla sua stessa paura. Il Giabbervocco trova il cadavere di Lizard e sembra contrariata, ma poi estrae sorridente un coltello.

Il Giabbervocco fa ritorno al Castello della Regina Rossa da Jafar, portandogli gli occhi di Lizard. Grazie alla Magia, lo Stregone li usa per proiettare l'immagine della Regina, nel momento in cui ha trovato il cadavere di Liz. Scoperto che ora la sua ex-alleata ha il Genio, Jafar ordina al Giabbervocco di portargliela.

La madre di Cyrus è gravemente ustionata dopo l'incendio e lui vorrebbe cerca di curarla con la Magia del Pozzo delle Meraviglie. I suoi fratelli non sono molto convinti della sua proposta, ma Cyrus riesce infine a convincerli, per il bene della madre.

Mentre sono in marcia verso il Pozzo, Alice chiede a Cyrus come sia diventato un Genio, ma lui evita di risponderle di proposito e la incita a sbrigarsi.

Will e Anastasia cercano aiuto alla casa del Bianconiglio, che apre loro la porta controvoglia. La Regina Rossa chiede alla creatura di perdonarla per quanto fatto in passato e gli chiede una mano per riprendere il controllo sul Paese delle Meraviglie. Il Bianconiglio li informa però che ora hanno un problema ben più grande dello sconfiggere Jafar: lo Stegone ha infatti liberato il Giabbervocco. A differenza di ciò che ci si potrebbe aspettare, Anastasia vuole rimanere per salvare il suo popolo e chiede al Bianconiglio di viaggiare tra i Reami per annunciare la sua battaglia.

La Regina Rossa trascina il Fante alla ricerca di Alice e Cyrus, per avvertirli del pericolo imminente. Will non crede nel suo improvviso cambiamento, perchè lei agisce sempre per il proprio tornaconto, ma Anastasia afferma che il suo intento ora è aiutare la gente del Paese delle Meraviglie, sconfiggendo Jafar. Improvvisamente, la Regina percepisce dal silenzio innaturale che qualcosa non va: ordina a Will di rientrare nella Bottiglia e poi urla al Giabbervocco di mostrarsi. Subito la creatura le compare alle spalle.

Anastasia ordina al Giabbervocco di mostrarsi, mentre trasforma un ramo in spada per affrontarla. La creatura si diverte a tormentarla con i suoi pensieri e le sue paure, ma poi la donna riesce a trafiggerla con l'arma; il Giabbervocco sembra sconfitto, ma è solo un trucco: subito si libera della spada e tramortisce la Regina. La creatura recupera poi la Bottiglia con Will dentro.

Alice e Cyrus si trovano di fronte al una coppia di porte rosse; la guardia in mezzo agli usci pone loro un indovinello che li porterà veso il Pozzo o alla rovina. Mentre la ragazza cerca di parlare con l'uomo per avere maggiori indizi, Cyrus si infuria per non poter ottenere ciò che vuole neanche ora che è libero dalla Bottiglia.

I tre fratelli raggiungono il Pozzo e cominciano a raccogliere quanta più acqua possono, ma Nyx, la custode, esce improvvisamente dall'acqua e chiede loro perchè l'hanno disturbata. Cyrus spiega la situazione della madre e Nyx afferma che la sua acqua può salvare solo chi ha un destino ancora incerto, mentre loro madre è destinata a morire comunque. Cyrus non si vuole rassegnare ad un simile fato, ma la creatura lo avverte di rendere l'acqua se non vogliono pagarne il prezzo. Taj e Rafi fanno per versare l'acqua, ma Cyrus si allontana con la sua borraccia, dicendo che non permetterà al suo errore di condannare la madre. Taj non è molto convito, ma anche lui e Rafi vogliono la salvezza della donna.

Alice cerca ancora di far parlare la guardia, che si limita a rispondere "sì" e "no", ma capisce infine il suo trucco: dà sempre la risposta sbagliata per ingannarla. La ragazza apre così la porta giusta verso il Pozzo. Al momento di attraversare il varco, Cyrus chiede ad Alice di rimanere lì perchè vuole affrontare da solo la propria maledizione.

Anastasia si risveglia e si ritrova intrappolata da Jafar assieme a Will. La donna fa notare allo Stregone che non ha nulla per minacciarla e costringerla ad esprimere i suoi desideri; lo invita invece a trovare un accordo in nome della passata collaborazione. Jafar le racconta di cosa ha fatto alla sua precedente alleata, Amara, poi impedisce ad Anastasia di desiderare la sua sparizione e chiama il Giabbervocco perchè la torturi.

Cyrus giunge infine al Pozzo delle Meraviglie, ma non appena coglie l'acqua magica, Nyx emerge per ammonirlo del nuovo furto. Il ragazzo dice che vuole soltanto il suo perdono; alle sue parole, Nyx afferma che non perdona chi non è degno e lui capirà solo col tempo ciò che ha causato con le sue azioni.

I tre fratelli fanno ritorno a casa e subito Cyrus fa bere alla madre l'acqua; vedendo che non c'è nessuna reazione, il ragazzo versa anche le borracce di Taj e Rafi sulle ustioni. Ancora non accade nulla, poi la donna improvvisamente si riprende, rivelandosi Amara, ex-alleata di Jafar.

Cyrus spiega a Nyx che ora è libero e vuole lo stesso per i suoi fratelli, che non avevano intenzione di derubarla. Il ragazzo le dice inoltre di aver infine appreso la lezione, dopo una vita passata ad ascoltare sciocchi desideri ha compreso che non ci devono essere scorcitoie; nel frattempo, Alice assiste di nascosto alla conversazione. Nyx dice che solo rendendo l'acqua presa, i due Geni saranno liberi: Amara è infatti ancora viva, ma la custode non rivela dove si trovi e scompare nelle acque.

Amara crede di essersi risvegliata da un sonno ed abbraccia felice i suoi figli, ma scopre ben presto che hanno ricorso alla Magia del Pozzo per salvarla dalle ustioni. La donna li sgrida e dice loro di fuggire per salvarsi, ma l'acqua versata a terra richiama lì Nyx. La custode li punisce per il furto trasformandoli in tre Geni, pronti ad esaudire i desideri altrui. I tre vengono risucchiati da altrettante Bottiglie per poi scomparire.

Il Giabbervocco comincia ad entrare nella mente di Anastasia per far emergere tutte le sue paure e i rimorsi del suo passato. La creatura la costringe a desiderare la sua corona, i suoi gioielli ed infine che lei si fermi. Una volta esauditi i desideri, Will fa ritorno nella Bottiglia.

La Regina Rossa, chiusa in una cella, attende il proprio fato, ma viene raggiunta da Pincopanco che le porta del pane e promette di liberarla. La donna si meraviglia che lui stia ancora al suo fianco, poi gli ordina di andare da Alice e Cyrus per avvertirli di quanto accaduto e dire loro che devono scappare dal Paese delle Meraviglie.

Alice si avvicina a Cyrus e lo consola per quanto accaduto, dicendo che tutti possono sbagliare ed essere poi perdonati: anche lei poco tempo prima era pronta a cancellare dalla mente il suo ricordo per poter smettere di soffrire. I due si abbracciano e decidono di partire alla ricerca di Amara.

Felice per il successo, Jafar mette vicine le tre Bottiglie, nonostante il Giabbervocco gli ricordi che senza il suo aiuto non avrebbe avuto successo. Appena si trovano vicine, le Bottiglie generano una specie di terremoto, mentre lo Stregone apre il libro di Amara per cominciare.

Citazioni

Cyrus: Alzo la posta.
Uomo: Con una bussola?
Cyrus: Una bussola d'oro con proprietà magiche: punta a qualunque cosa tu abbia perduto e desideri ritrovare. Nel tuo caso direi del sapone.

Taj: Un giorno la tua fortuna finirà Cyrus, devi imparare a giocare con le carte che hai.

Fante: (parlando della Bottiglia) Non c'è spazio. E sapete cos'altro non c'è?
Alice: Non dircelo.
Fante: La toilette!

Giabbervocco: Dammi notizie del Genio... o preferisci parlare dei tuoi due figli che sono in riva al fiume con la loro madre in questo momento? "In quanto può raggiungerli?", ti chiedi. "Come li ucciderà?" "Dimostrerà pietà almeno per il più piccolo?" Le risposte sono: molto velocemente, molto lentamente e no. Non mi piacciono i poppanti.

Jafar: Devo ammetterlo: mi piace una donna che prende l'iniziativa.

Fante: Non ci vorrà più di un minuto.
Bianconiglio: Il tempo è prezioso. Un minuto sono 60 secodi, cioè 60.000 millisecondi. Lo sai quante cose si fanno in 60.000 millisecondi?

Regina Rossa: Non voglio rendere la mia vita più comoda e confortevole, perchè ormai non lo sarà più. Non senza di te al mio fianco.

Taj: Una cosa è imbrogliare a carte, Cyrus. Tutt'altro è barare con il destino.

Jafar: Anastasia e Will. Siete insieme finalmente. Dimmi, è così che te lo eri immaginato?

Nyx: Avete permesso ai vostri desideri d'ignorare il fato. Ora il vostro destino sarà quello di esaudire i desideri degli altri.

Curiosità

Once Upon a Time in Wonderland Episodi


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale