FANDOM


Essere verdi non è facile
3x16.jpg
Informazioni
Titolo originale: It's Not Easy Being Green
Prima TV U.S.A.: 6 aprile 2014
Prima TV Italia: 8 luglio 2014
Flashback di:
Scritto da: Andrew Chambliss
Diretto da: Mario Van Peebles
Cronologia Episodi
Precedente: "Menti sileziose"
Successivo: "La Jolly Roger"

Essere verdi non è facile è il sedicesimo episodio della terza stagione.

Sintesi

Con Gold come suo schiavo, Zelena sfida Regina ad una lotta all'ultimo sangue e sconvolge la donna con rivelazioni sulla loro famiglia, e la città seppellisce Neal. Nel frattempo, nella terra di Oz di un tempo, una gelosa Zelena chiede al Mago di mandarla nella Foresta Incantata dopo aver scoperto di avere una sorella, Regina, e che Tremotino la sta allenando per diventare una Strega molto potente, da non sottovalutare.

Riassunto

Un uragano verde porta una neonata nel mondo di Oz, dove un boscaiolo e sua moglie la raccolgono; i poteri della bambina si manifestano da subito, ma la donna convince il marito a crescerla comunque come figlia loro. La coppia continua il viaggio verso la Città di Smeraldo e sceglie per la piccola il nome di Zelena.

Gli abitanti di Storybrooke partecipano commossi al funerale di Neal e, a turno, gettano un po' di terra nella tomba.

Zelena gioisce del dolore di Gold per la morte del figlio. L'uomo le fa comunque notare che almeno lui ha avuto una famiglia, cosa che lei non può nemmeno capire.

Il boscaiolo si fa fare la barba dalla figlia, ma quando la ragazza fa comparire un fazzoletto per tamponare un taglio, l'uomo scatta in piedi e la chiama "malvagia" per aver usato la Magia. Zelena si scusa e afferma che magari potrebbe trovare qualcuno disposto ad insegnarle come controllare i suoi poteri, allora il padre le rivela che lui e la moglie l'avevano adottata da bambina. Zelena è sconvolta dalla scoperta e, anzichè rimanere con l'uomo che continua ad insultarla, esce per andare dal Mago di Oz.

Uncino cerca di calmare un po' Emma, che ora cerca solo vendetta nei confronti della Strega Malvagia. Il pirata si offre di parlare con Henry, dal momento che ha conosciuto suo padre da bambino e lei accetta, lieta. Al Granny's Diner entra anche Trilli, che subito vede il tatuaggio con il leone sul braccio di Robin Hood. L'uomo chiede a Regina se è tutto a posto, dopo la sua "fuga" del giorno prima, ma lei minimizza l'accaduto. Trilli rimprovera Regina per il suo comportamento e le fa notare come la sua vita sarebbe stata ben diversa se avesse incontrato Robin già quando la Polvere magica glielo aveva indicato.

Zelena fa la sua comparsa alla veglia di Neal e rivela a Regina di essere la sua sorellastra. Regina è scettica al riguardo, ma Zelena non si fa problemi: le lancia una sfida per la sera stessa e ordina a tutti di essere presenti.

Uncino porta Henry al Porto e lo invita a salire su una barca, così gli racconterà di suo padre.

Al Diner tutti incalzano Regina per capire di più sulla sua sorellastra, ma la donna non ne sa nulla. Dopo varie domande, Regina perde la pazienza ed esce dal locale per cercare delle risposte per conto proprio.

La giovane Zelena arriva al cospetto del Mago, che già conosce il motivo della sua visita. Lo Stregono le mostra poi l'immagine di Cora, che la abbandona nel luogo in cui il ciclone la porterà ad Oz, e le rivela che è stata abbandonata perchè avrebbe impedito a Cora di diventare nobile. Nelle immagini, Zelena vede anche Regina ed il suo maestro di Magia, Tremotino, e già comincia a provare invidia per la sorellatra. Il Mago le dona un paio di scarpette argentate per raggiungere la Foresta Incantata e, in cambio, le chiede di avere un oggetto di Tremotino.

Zelena arriva nelle stanze di Regina, al Palazzo Oscuro; qui viene vista praticare la Magia da Tremotino, che la scambia per la sua allieva. La donna afferma di essere la primogenita di Cora e l'Oscuro, inizialmente scettico, scopre che è la verità.

Frugando nella cripta della famiglia Mills, Regina trova una lettera che conferma le parole di Zelena. Emma e Mary Margaret la vedono scossa, ma le si allontana in fretta.

Mentre pensano a come bloccare la strada, Trilli suggerisce di chiedere l'aiuto della Madre Superiora, anche se Emma le ricorda che Zelena controlla Gold e potrebbe ordinargli di distruggere tutto il quartiere. Il gruppo pensa comunque a come aiutare Regina, cercando di liberare Gold dal controllo che il Pugnale ha su di lui.

Regina legge la lettere nel bosco quando Robin la raggiunge e gliela ruba; lei gli permette di leggerla. La lettera è scritta da Tremotino per Cora, e decanta le lodi della sua primogenita. Regina spiega che per anni l'ha letta per confortasi, e ora ha capito che non parla di lei, ma di Zelena.

Tremotino racconta Zelena di come stia addestrando Regina perchè un giorno lanci il Sortilegio, ma ora vuole valutare le sue potenzialità. L'Oscuro benda la donna e le chiede di trovarlo, rivivendo i momenti di maggiore rabbia per dare vita alla Magia; Zelena ripensa alla madre che la abbandona, al padre adottivo che la odia e alla gelosia per sua sorella, così riesce nella prova. Tremotino afferma che ora deve pensare a qualcosa di bello per bloccare il suo potere; Zelena dice di essersi sentita felice quando lui l'ha presa come allieva.

Belle riesce ad entrare nella cella in cui è rinchiuso Gold e a convinverlo ad uscire, ma in quel momento vengono raggiunti da Zelena. Belle scappa fuori, seguita da Gold, che avverte David, Trilli ed Emma di non interferire ulteriormente nello scontro tra Zelena e Regina se tengono alle loro vite.

Uncino vorrebbe insegnare ad Henry come navigare usando un sestante, cosa che fece a suo tempo con Baelfire, ma le sue parole confondono il ragazzino, che vorrebbe solo sapere qualcosa di vero su suo padre. Il pirata racconta allora che anche Bae aveva perso suo padre quando si incontrarono, ed avevano molto altro in comune.

Zelena si prepara alla battaglia indossando gli abiti della Foresta Incantata, compresi il cappello e un paio di guanti verdi.

Felice di essere una promettente Strega, Zelena prepara a Tremotino un pasticcio di carne per cena, ma lui dice di dover andare per la lezione con Regina. La donna, oltremodo gelosa della sorellastra, urla che è lei la più adatta per lanciare il Sortilegio. Tremotino le consiglia di fare attenzione, perchè i suoi sentimenti stanno cambiando il suo aspetto: Zelena si specchia e nota la pelle diventare verde per l'invidia.

All'ora dello scontro, David cerca di far allontanare la folla; l'arrivo di Zelena e Gold blocca tutti i curiosi. Dal momento che Regina non si è ancora fatta viva, la Strega Malvagia minaccia di scatenare il potere dell'Oscuro se la donna non si presenterà al più presto.

Seccata dall'assenza di Regina, Zelena inizia a prendersela con Emma. Poco dopo però arriva l'avversaria attesa e le due donne si fronteggiano.

Zelena spia Regina alla toeletta, la raggiunge e la colpisce con la lama di un rasoio. In realtà si tratta di Tremotino, che aveva trasfigurato il suo vero aspetto; l'Oscuro le spiega che per lanciare il Sortilegio è necessario sacrificare la cosa a cui più si tiene, quindi lei non lo potrebbe fare dal momento che ama solo lui. Zelena capisce di essere stata scartata e ricorda di avere ancora le scarpette argentate del Mago; quando Tremotino le vede, vorrebbe tornare sui propri passi, ma lei si allontana e scompare, promettendogli che la prossima volta sceglierà lei.

Regina e Zelena iniziano a combattere a colpi di Magia, quando però la Strega Malvagia cerca di strappare il Cuore della sua avversaria, scopre che lei l'ha già tolto. Zelena scappa, mentre Regina spiega agli altri che ha probabilmente intenzione di creare una pozione, con il coraggio di David e il suo Cuore.

Il Cuore di Regina è nel bosco, sorvegliato da Robin Hood; la donna controlla che sia ancora al suo posto e poi glielo riconsegna, chiedendogli di conservarlo ancora un po'.

Uncino riporta Henry a casa e tenta di convincere Emma a rimanere a Storybrooke. La donna lo ringrazia ma non fa promesse.

Gold ritorna nella sua cella, deridendo Zelena per essersi fatta imbrogliare. La donna non fa una piega, perchè è certa di poter ricominciare tutto da capo, cosichè lui arrivi a scegliere lei.

Tornata ad Oz, Zelena chiede al Mago se la può aiutare a viaggiare nel tempo e cambiare il passato; quando l'uomo risponde che ciò non è possibile, Zelena toglie il drappo e scopre che dietro si nasconde un artista da circo di nome Walsh. La Strega Malvagia lo trasforma nella prima delle sue Scimmie Volanti, poi guarda ciò che accade nella Foresta Incantata e la sua invidia la fa diventare comletamente verde.

Citazioni

Zelena: Hai cercato per tanto tempo un modo per arrivare in questa terra, hai addestrato Regina per lanciare il Sortilegio e hai aspettato 28 anni che venisse spezzato. Tutto per stare con tuo figlio e ora lui è morto. Dimmi, Tremotino, valeva la pena di scomodarsi così tanto?
Gold: Fino all'ultimo istante. Era la mia famiglia. Tu non sai neanche cos'è una famiglia.

Boscaiolo: Ricorda, non importa come ti senti dentro, devi sempre apparire al meglio.

Uncino: (parlando dell'abilità di Emma con le frecciette) Forse dovrei disegnare il bersaglio alla schiena della Strega Perfida.

Uncino: Potrei parlargli io.
Emma: Vuoi parlargli di cosa? Giacche di pelle e trucco per occhi?

Zelena: Oh, mi sono persa i discorsi. O dovrei farlo io? Beh, dopotutto, sono io la resposabile.

Zelena: Vediamoci stasera a Main Street. Diciamo... al tramonto.
Regina Mills: E che succederà?
Zelena: Ti distruggerò.
Regina Mills: Questo non è il selvaggio West.
Zelena: No, mia cara. È il perfido West.

David: Sei sicura che Cora non ti abbia mai parlato di lei.
Regina Mills: Se mia madre mi avesse detto di aver avuto un figlio con lo spaventapasseri.

Regina Mills: Importa, perchè se l'uomo che mi ha insegnato tutto quello che so sulle arti magiche pensa che lei sia una Strega più potente, non riuscirò mai a vincere questa battaglia?

Tremotino: La Magia è quello che vedi, mia cara. È piuttosto quello che senti dentro di te.

Uncino: Forse adesso ti sembra di non sapere molto di lui, ma avete in comune più cose di quanto credi.

Zelena: Togliti di mezzo, Mastichino.
Clark: Io sono un Nano.
Zelena: Ancora peggio.

Zelena: Scusa, cara, io non ballo con i dilettanti.
Emma: Non sono una dilettante, ma la Salvatrice.

Regina Mills: Non te l'ha detto nessuno? Il nero è il mio colore.
Zelena: Forse, ma sta molto meglio addosso a me.

Regina Mills: Si può sapere che accidenti ti ho fatto?
Zelena: Non è ovvio? Sei venuta al mondo.

Tremotino: La cosa che ami di più... sono io.
Strega Malvagia: Pensi che ti ami?
Tremotino: Sono un tipo perspicace.
Strega Malvagia: No, sei un folle.
Tremotino: Non è questo il punto. Ma non devi vergognarti. Ho quest'effetto sulle donne: tu mi ami e questo, mia cara, ti rende troppo pericolosa.

Regina Mills: Cora mi ha insegnato una cosa importante; mai portare il Cuore ad uno duello tra Streghe. Una cosa che sapresti anche tu, se mammina non ti avesse abbandonata!

Mago: Tu sei malvagia.
Strega Malvagia: Non malvagia, caro. Perfida!

Curiosità

C'era Una Volta Episodi

Prima Stagione
Seconda Stagione
Terza Stagione
Quarta Stagione
Quinta Stagione
Sesta Stagione
Settima Stagione

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.