FANDOM


Segui il tuo istinto
3x12.jpg
Informazioni
Titolo originale: New York City Serenade
Prima TV U.S.A.: 9 marzo 2014
Prima TV Italia: 10 giugno 2014
Flashback di:
  • Un po' tutti
Scritto da: Edward Kitsis
Adam Horowitz
Diretto da: Billy Gierhart
Cronologia Episodi
Precedente: "Si torna a casa"
Successivo: "Caccia alla strega"

Segui il tuo istinto è il dodicesimo episodio della terza stagione.

Sintesi

Dopo che Gold ha sacrificato la sua vita per fermare il Sortilegio lanciato da Peter Pan, Regina annulla il suo Sortilegio originale, cancellando l'esistenza stessa di Storybrooke e trascinando i suoi abitanti nella Foresta Incantata - così Emma ed Henry sono gli unici a rimanere nel Mondo Reale, senza memoria degli eventi. Ma le cose non vanno bene nella Foresta Incantata, tanto che Uncino cerca Emma a New York e tenta di renderle i ricordi in modo che lei possa ancora una volta aiutare la sua famiglia e i suoi amici, che si trovano in una situazione disperata.

Riassunto

Il Principe Filippo raggiunge a cavallo l'amata Aurora, mentre questa sta preparando il pranzo; lei dice di avere sempre fame ora che è incinta. La coppia vede una nube viola avanzare verso di loro: Filippo capisce subito che è opera della Magia e urla ad Aurora di ripararsi. Passata la nube, i due vedono gli abitanti di Storybrooke di nuovo nelle loro identità fiabesce. Biancaneve comunica che sono tornati.

Un anno dopo, a New York, Emma ha un appuntamento con un certo Walsh, che frequenta da diverso tempo sia lei che suo figlio Henry. I due iniziano a mangiare, poi lui si allontana un attimo; al suo posto siede Uncino, che sta ancora tentando di far tornare la memoria ad Emma. Il pirata le da un foglio e le dice di andare all'indirizzo indicato, perchè i suoi genitori sono in grave pericolo. Sotto l'effetto dei falsi ricordi creati da Regina, Emma crede che l'uomo sia un pazzo, ma lui le dice di usare il suo potere per capire se mente e la implora di andare in quel luogo, poi lui l'attenderà a Central Park.

Biancaneve chiede informazioni sullo stato della Foresta Incantata e nota subito la gravidanza di Aurora. Filippo si offre di ospitarli, ma David dice che faranno ritorno al Palazzo Oscuro, mentre sua moglie sottolinea che porteranno con sè anche Regina. Mentre loro già si allontanano, Aurora implora Filippo di avvertirli di qualcosa, ma lui insiste che non ne possono parlare. Lei lo convince, ricordandogli che poi il loro bambino potrebbe essere in pericolo.

Walsh torna da Emma e le fa porta una coppa di gelato; lei dice di essere sazia ed è ancora scossa per l'incontro con Uncino, ma poi vede alla base della coppa un anello. Walsh si inginocchia di fronte a lei e le chiede la mano.

Emma esce in strada, seguita da Walsh dopo averlo piantato alla proposta di lui. Lei dice che stanno correndo troppo e lui afferma che era già certo della sua reazione, ma è disposto ad aspettare anche degli anni pur di passare la sua vita con lei. Emma gli chiede del tempo per riflettere.

Tornata a casa, Emma trova Henry intento a giocare ai videogame e si unisce a lui nella partita. Il ragazzino chiede com'è andata, dimostrando di aver intuito ben prima della madre cosa aveva in mente Walsh; capisce inoltre dall'espressione di lei che le cose non sono andate come l'uomo aveva sperato. Emma ripere di aver bisogno di tempo per riflettere, ma Henry la incoraggia a dare a Walsh una chance ricordandole che non tutti gli uomini si comporteranno come suo padre.

Il Grillo Parlante si appoggia sulla spalla di Brontolo e gli sussurra qualcosa; il Nano subito va dal Principe per comunicare che gli altri abitanti di Storybrooke stanno tornando a popolare la Foresta Incantata. David nota poi che Uncino sta caricando in maniera spropositata il cavallo e gliene chiede il motivo: il pirata non ha intenzione di seguire il resto del gruppo verso il Palazzo, ma intende partire alla ricerca della sua vera casa, la Jolly Roger. David e Biancaneve cercano di fermarlo, ma Uncino parte comunque; in quella sopraggiunge Baelfire per chiedere se si possono fermare al Castello Oscuro. L'uomo non è convinto della morte di Tremotino e vorrebbe trovare qualcosa per riportarlo in vita, così che lui lo faccia ricongiungere con Emma. Biancaneve ed il Principe lo dissuadono dal suo intento, perchè lasciare Emma ed Henry è il prezzo che tutti loro hanno dovuto pagare per la salvezza.

Mentre Henry le chiede di un'autorizzazione, Emma ha la testa altrove e, trovando il biglietto di Uncino, decide di tenerlo. Henry pensa che la madre abbia ancora in mente la proposta di Walsh e le dice che forse per una volta le cose andranno bene. Quando il bambino è uscito, Emma riprende in mano il biglietto.

Emma arriva nel vecchio appartamento di Neal e, con sua grande sorpresa, ci trova una fotocamera con ricamato sopra il nome di Henry.

Raggiunto Uncino a Central Park, Emma lo aggredisce convinta che lui sia il mediatore attraverso cui Neal vuole vantare dei diritti su Henry. Il pirata cerca di convincerla che lui è lì solamente perchè i suoi genitori e l'intera Foresta Incantata sono in pericolo; le offre quindi una pozione per riacquistare i ricordi. Emma riesce però ad ammanettarlo e a chiamare due poliziotti che lo arrestano per molestie.

Mentre sono in marcia, Belle avvicina Baelfire e sembra avere a sua volta progetti per far tornare Tremotino. Quasi giunti in prossimità del Palazzo, Brontolo informa Biancaneve e David che Regina è scomparsa.

Poco dopo, Biancaneve trova Regina intenta a seppellire il suo Cuore, per non dover più sentire la mancanza di Henry. La Principessa cerca di convincerla che questa non è una soluzione al problema e se riprenderà il proprio Cuore le cose in futuro andranno meglio. Regina accetta di riprendere il Cuore, ma quando le due donne si stanno incamminando, vengono attaccate da una creatura volante.

Biancaneve afferma che devono scappare, ma Regina vuole rimanere per combattere. La creatura evita però la sua Magia e riesce ad afferrarla, ferendola ad un polso. Regina e Biancaneve finiscono a terra, quando una serie di freccie colpisce il mostro in pieno. A soccorrere le due donne arriva Robin Hood con i suoi Compagni della Foresta; mentre Biancaneve è molto grata loro per l'aiuto, Regina tratta Robin e Little John di malcelato disprezzo. Quando sentono nuovamente l'urlo del mostro, decidono di tornare dal resto del gruppo.

Emma confida ad Henry di voler dare una possibilità a Walsh, accettando la sua proposta; il bambino rivela di aver già invitato l'uomo a cena per la sera stessa, così lei potrà parlargli. Arrivati a casa, Emma fa salire Henry con una scusa per guardare da sola il contenuto di una busta.

Fuori dalla stazione di polizia, Emma aspetta Uncino per mostrargli le foto sviluppate: immagini di sè stessa ed Henry a Storybrooke e durante il viaggio fatto con Gold. Il pirata le porge nuovamente la pozione per riacquistare i ricordi, ma lei dice di non voler rinunciare alla sua vita attuale, anche se è basata sulle menzogne. Emma accetta infine di bere la pozione ed in un attimo le tornano alla mente tutti gli avvenimenti, dal momento in cui Henry è entrato nella sua vita.

Robin ritrova Baelfire e gli chiede che ne sia di suo figlio, ma l'altro può solo rispondere che è al sicuro con la madre. In capo al gruppo, Regina fissa Robin e chiede a Biancaneve se sia il caso di fidarsi; la Principessa la rassicura e le fa notare che è molto carino. Ormai a pochi passi dal Palazzo, Regina scopre che qualcuno vi si è insediato ed ha manomesso il suo incantesimo di protezione, impedendo loro di entrare. Lei propone subito di fare irruzione in qualche modo, ma Biancaneve e il Principe sono di diverso parere, e Robin Hood offre riparo e protezione per tutti nella foresta di Sherwood.

Nell'appartamento di Emma, Uncino le racconta quanto accaduto dopo il loro ritorno nella Foresta Incantata; a quanto pare il pirata è stato a lungo separato dagli altri per poi riceve in messaggio circa un nuovo Sortilegio che solo Emma può spezzare. Emma è sconfortata per dover abbandonare la sua nuova vita. In quella Walsh suona alla porta e la donna dice di dovergli parlare per spiegargli la situazione.

Emma porta Walsh sulla terrazza del condominio e dopo un po' di esitazione gli dice di non poterlo sposare. Lui pensa di averglielo chiesto troppo presto, ma lei spiega che qualcuno del suo passato si è fatto vivo e ora lei deve tornare a casa. Walsh cerca di farle cambiare idea, ma vedendo che lei è inamovibile le dice che non avrebbe dovuto bere la pozione. Emma capisce che qualcosa non va; Walsh si getta contro di lei e finisce per saltare dalla terrazza, ma torna poco dopo sotto forma di Scimmia Volante. I due si affrontano, finchè Emma non riesce a buttarlo di sotto, facendolo scomparire. Uncino raggiunge Emma dopo aver sentito il rumore; lei gli dice che è sempre stata in pericolo e partiranno il mattino seguente.

Durante la colazione, Emma è ancora impensierita per gli avvenimenti del giorno prima e dice ad Henry che non andrà a scuola perché loro due faranno un viaggio insieme nel Maine, con la scusa di avere un nuovo caso proprio in quella zona. Henry è ovviamente entusiasta della prospettiva; in quella bussa alla porta Uncino che si spaccia per il cliente di Emma. Mentre il pirata e il ragazzino raccolgono le valigie, Emma apre il proprio guardaroba per indossare nuovamente la sua giacca di pelle.

Giunti ormai in città, Emma si stupisce che tutto sia esattamente come lo ha trovato al suo primo arrivo. Henry è addormentato in macchina ed Emma chiede ad Uncino informazioni sul nuovo Sortilegio, ma lui non ne sa molto; lei allora gli affida il figlio e si allontana per ritrovare i suoi genitori.

Emma bussa alla porta di Mary Margaret e, quando David le apre scopre che lui si ricorda ogni cosa. I due si abbracciano, poi David le spiega che nessuno di loro ricorda nulla dal momento in cui si sono detti addio un anno prima. Sopraggiunge anche Mary Margaret, che è la prova vivente del tempo passato dal momento che aspetta un figlio.

Nel Palazzo Oscuro, la Malvagia Strega si fa consegnare il sangue della Regina Cattiva dalla Scimmia Volante che l’ha attaccata e lo aggiunge ad una pozione. La Strega dice di poter così ottenere la sua vendetta.

Citazioni

Walsh: Allora, poi com'è andato il vulcano di Henry?
Emma: È stata come una nuova Pompei. Grazie per l'aiuto.
Walsh: Io l'ho solamente convinto a non usare la vera lava.
Emma: La sua insegnante l'ha apprezzato.

Emma: Tu sei un povero pazzo, o un bugiardo. O entrambe.
Uncino: Preferisco "simpatico furfante". "Canaglia"?

Regina Cattiva: Lei è lei incita, e io ho la nausea?

Emma: Non vai un po' troppo di fretta? Siamo insieme da soli otto mesi. Ho avuto avanzi nel frigo per periodi più lunghi.
Walsh: Lo so: li ho buttati via io. Potrei averti salvato la vita.

Emma: Voglio essere sicura che niente vada male.
Henry: Ti aspetti sempre che le cose vadano male, ma non c'è motivo di farlo. Accetta che ogni tanto le cose vadano... bene!

Uncino: Bevi questa.
Emma: Bere da una boccietta offerta da un pazzo? No, grazie!

Belle: Li rivedrai ancora, Emma ed Henry.
Baelfire: Spero di non dover fare un Sortilegio a tutto il regno per riuscirci.

Regina Cattiva: No! Io non scappo dai mostri. Loro scappano da me.

Robin Hood: (a Biancaneve) C'è stato un tempo in cui le nostre faccie campeggiavano insieme sui manifesti dei ricercati.

Emma: Bere quella pozione mi ha risvegliata da un sogno.

Uncino: (parlando di Storybrooke) Pittoresca come l'ultima volta?
Emma: Stregata come l'ultima volta.

Strega Malvagia: La Regina sarà anche cattiva, ma io sono perfida. E la perfidia vince sempre.

Curiosità

C'era Una Volta Episodi

Prima Stagione
Seconda Stagione
Terza Stagione
Quarta Stagione
Quinta Stagione
Sesta Stagione
Settima Stagione

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.